La nostra preghiera, fin dalle origini, è per ciascuna di noi il “primo compito” di ogni giorno, per giungere alla preghiera continua, la preghiera del cuore.

Nella liturgia, la santa Messa e anche la preghiera delle ore, celebriamo l’amore di Dio, la sua fedeltà, la sua misericordia; e insieme ci facciamo voce delle attese del mondo, attraverso la preghiera d’intercessione.

Nella lectio divina, ogni giorno, ripartiamo da Cristo, Parola fatta carne, perché il Vangelo si incarni in noi, nella nostra vita, in ogni gesto e parola.

Nell’adorazione eucaristica quotidiana, contempliamo il Signore, lasciamo che la sua presenza penetri in noi e ci renda sempre più “sue”.

Nel Rosario, che preghiamo ogni giorno per intero, secondo le indicazioni date da don Didaco nel suo “Regolamento”, esprimiamo il nostro amore a Maria, la Madre di Dio e Madre nostra, mettendoci alla sua scuola, di lei che riconosciamo come fondatrice e superiora, perché ci insegni le sue virtù: la purezza, l’umiltà, la fortezza…

  • Se desideri essere ricordato nella preghiera e richiedere l’intercessione per una particolare intenzione, puoi contattarci

 

  • Ogni primo martedì del mese nella cappella di Casa Madre a Iolo, l’Eucaristia delle ore 17 ha come intenzione il suffragio per tutti i defunti iscritti al “suffragio perpetuo”. Se vuoi iscrivere al suffragio qualche caro defunto, puoi scrivere a: madredomenica@gmail.com

Novena in preparazione alla festa di San Domenico

APRI